Blog updates

Latest news & updates
News

Come pulire le fughe dei pavimenti?

ottobre 29, 2017

Lavare il pavimento regolarmente non ti assicura che le fughe fra le piastrelle non si anneriscano, ma con un po’ di tempo ed olio di gomito potresti renderle splendenti come quando le hai installate la prima volta!

Come pulire le fughe dei pavimenti?

Cosa ti serve per pulire le fughe dei pavimenti?

  • Guanti. In modo da evitare che la vostra pelle sia a contatto con prodotti aggressivi come la candeggina;
  • Una spazzola o un vecchio spazzolino. Per applicare il prodotto o grattar via lo sporco incrostato;
  • Vernice per le fughe. Se pulire risulta impossibile o troppo faticoso, in commercio ci sono diversi prodotti adatti allo scopo.
  • Candeggina o Anti-calcare. La candeggina può essere utilizzata per pulire le fughe o se si tratta di piastrelle del bagno un normalissimo prodotto anti-calcare. E’ importante che quando si effettuano questi lavori si operi con la finestra aperta di modo da evitare inalazioni degli odori derivanti dall’uso dei prodotti, che possono essere estremamente dannosi;
  • Bicarbonato di Sodio e Acqua Tiepida. Se preferite utilizzare prodotti naturali;
  • Pulitore a Vapore. Se avete un apparecchio a vapore dotato di pistola può essere particolarmente utile quando si tratta di pulire le vie di fuga del pavimento. Il vapore disinfetta le fessure e la pressione aiuta a staccare lo sporco incrostato. E’ sempre consigliabile indossare un abbigliamento adeguato al lavoro, in quanto il vapore può raggiungere temperature molto elevate.

Come posso avvantaggiarmi nella pulizia delle fughe dei pavimenti?

  • Lavare regolarmente il pavimento per evitare che lo sporco si incrosti. Evitare di lasciare residui sulle piastrelle che potrebbero portare all’annerimento precoce delle fughe. Per quanto riguarda le piastrelle del bagno è sempre indicato risciacquarle con cura dopo ogni doccia per eliminare i resti di sapone;
  • Siate metodici. Se iniziate a pulire le fughe da un angolo e continuate orizzontalmente, continuate allo stesso modo per la fila successiva, in questo modo eviterete di calpestare le parti appena pulite, non sporcherete il pavimento e non dimenticherete di pulire una o più fughe;
  • Assicuratevi che il grasso non sporchi il vostro pavimento. Se avete piastrelle in tutta la casa, chiudete la porta della cucina mentre cucinate di modo da evitare che il grasso ed il fumo sporchino i pavimenti delle altre stanze.

Come pulire le fughe del pavimento?

  • Vernice per le fughe
    Lavate il prodotto normalmente e, una volta asciutto, applicate il prodotto sulle fughe seguendo le istruzioni riportate nell’etichetta del prodotto. Indossate i guanti in gomma per proteggere la vostra pelle e assicuratevi sempre che l’ambiente in cui lavorate sia sempre ben ventilato.
  • Candeggina

    1. Mischiate la candeggina con l’acqua tiepida in un contenitore spray. Se utilizzate un recipiente già usato in precedenza prestate attenzione a che sia ben pulito di modo da evitare che la candeggina venga a contatto con altre sostanze provocando reazioni chimiche indesiderate;
    2. Spruzzate la soluzione di candeggina e acqua nelle fughe del pavimento e lasciate agire per venti minuti;
    3. Grattate le fughe con una spazzola per rimuovere lo sporco incrostato e risciacquate con acqua diverse volte;
    4. Lavate il pavimento, infine, con un detergente abituale e lasciatelo asciugare.
  • Bicarbonato
    1. Create una pasta densa mischiando bicarbonato di sodio con acqua tiepida;
    2. Spargete la pasta su tutte le fughe e lasciate agire per 30 minuti;
    3. Spazzolate le fessure con una spazzola ed eliminate i residui di bicarbonato con un panno morbido;
    4. Lavate il pavimento come fate normalmente e lasciate asciugare.
  • Aceto
    1. Mischiate l’aceto di vinto bianco con dell’acqua tiepida in un contenitore spray;
    2. Spruzzate la soluzione sulle fughe e lasciate agire per 15 minuti. Questo metodo è particolarmente indicato per il bagno perché l’aceto aiuta a prevenire il calcare e la muffa;
    3. Pulite le fessure con l’aiuto di una spazzola o spazzolino per eliminare lo sporco incrostato;
    4. Risciacquate, lavate il pavimento e lasciate asciugare.
  • Pulitore a Vapore
    Utilizzate un pulitore a pistola come raccomandato dal fabbricante. Indossate magliette a maniche lunghe e guanti di modo da evitare scottature; se subito dopo la pulizia le fessure continuassero ad apparire di colore scuro è raccomandato consultare un professionista per rifare lo stucco.

Write a Comment